Progetti futuri

Toten

Leonardo Bartolini

Kumamoto Prefectural Traditional Craft Center, 21 settembre 2022

Per Leonardo Bartolini la ricerca formale è una questione di orientamento. Orientamento tra tecniche di varie epoche, sapientemente ibridate e rinnovate, in decenni di esperienza sul campo; orientamento tra tradizioni e consuetudini in molti casi assai lontane tra loro ma consapevolmente adottate dall’artista, in ciascuna fase di realizzazione delle proprie sculture.

Leonardo Bartolini, terra sigillata, 2022

Retaggi

Flavio Tiberio Petricca
Alfredo Rapetti Mogol

Polo Culturale Le Clarisse, Collezione Luzzetti, Grosseto

17 settembre – 20 novembre 2022

Il retaggio è un patrimonio culturale che si riceve in eredità dal passato, senza peraltro che sussistano, nel presente, meriti di alcun tipo; è qualcosa di inestimabile valore, allo stesso tempo venale e impalpabile, qualcosa che, ponendoci a contatto con le nostre origini, di per sé ci permette di avvertire il senso del tempo. Flavio Tiberio Petricca e Alfredo Rapetti Mogol, ognuno attraverso il proprio percorso artistico e specifico linguaggio, hanno instaurato un rapporto intimo e viscerale con l’arte – intesa nel senso più ampio del termine – e, più in generale, con la cultura del passato. Nonostante non ricorrano mai ad alcuna citazione palese, il retaggio culturale rimane sullo sfondo, costituisce una sorta di retroterra a cui entrambi gli artisti attingono, quasi inconsapevolmente, come si trattasse di linfa vitale che nutre e sostiene dall’interno la loro ricerca e al contempo ne getta i presupposti.

Flavio Tiberio Petricca, Ninfa, 2022