Luigi Russolo incisore. Catalogo generale delle acqueforti

Luigi Russolo incisore. Catalogo generale delle acqueforti

M. Lapperier, Luigi Russolo incisore. Catalogo generale delle acqueforti, Vanillaedizioni, Albissola Marina, 2020

La genesi del corpus incisorio del futurista Luigi Russolo (Portogruaro, 30 aprile 1885 – Laveno-Mombello, 4 febbraio 1947) è legata a doppio filo agli stimoli culturali recepiti quando questi, ancora giovanissimo, si trasferì a Milano con l’intento di intraprendere la carriera artistica. Partendo quindi dalla sua formazione, Mattia Lapperier si avvale della documentazione reperita presso l’Archivio del ‘900 del Mart di Rovereto e di alcuni fondi privati, per effettuare una sostanziale rilettura dell’intera raccolta di acqueforti russoliane, ridefinendone, almeno in parte, la cronologia e operando, per la prima volta, una distinzione tra le molte tirature realizzate e le varie tecniche di incisione sperimentate. Sebbene Russolo venga prevalentemente ricordato per le sperimentazioni musicali e per la geniale intuizione dell’armonizzazione del rumore (fu firmatario del manifesto L’arte dei rumori, datato 11 marzo 1913), il presente studio intende restituire il giusto merito alle incisioni di Russolo: lucida sintesi di qualità tecnica, virtuosismo esecutivo e complessità espressiva.

Il volume è disponibile sul sito internet di Vanillaedizioni: https://www.vanillaedizioni.com/shop/volumi/arte/pittura/luigi-russolo-incisore-catalogo-generale-delle-acqueforti/